Skip links

ASACERT al Festival CulturaIdentità per premiare le eccellenze del Made in Italy

Si è svolta il 2 e 3 agosto 2022 a Vibo Valentia la sesta edizione del Festival CulturaIdentità, con l’obiettivo di promuovere il patrimonio culturale, artistico ed enogastronomico calabrese.

Il Premio “La città sostenibile”

Nel corso del Festival sono state premiate le realtà del territorio che si sono distinte per qualità ed eccellenza: tra i premi consegnati, ASACERT ha assegnato al sindaco di Spilinga, Enzo Fulvio Marasco, il Premio “La città sostenibile”, premiando la produzione locale di nduja e pecorino, distintasi a livello internazionale nel mercato del Made In Italy.

“Per ASACERT è sempre fonte di grande orgoglio celebrare tutte quelle attività che fanno del nostro Paese un’eccellenza indiscussa a livello mondiale.” – ha commentato Fabrizio Capaccioli, AD ASACERT – “Sono i produttori come quelli di Spilinga a portare avanti la tradizione culinaria italiana e a renderla così unica e inimitabile. Il nostro obiettivo è quello di valorizzare il vero prodotto italiano, certificandolo attraverso i nostri protocolli e l’attività dei nostri tecnici specializzati, ponendoci al fianco di tutte le imprese e iniziative che, sia in Italia che all’estero, rappresentano il vero Made in Italy, e impegnandoci continuamente affinché siano tutelate.”

La valorizzazione del Made in Italy

L’impegno di ASACERT si rivolge ai temi della qualità e tutela del mercato enogastronomico italiano, grazie al Protocollo di certificazione, sviluppato d’intesa con Coldiretti, a cui hanno aderito importanti partner e associazioni.

La certificazione ITA0039 | 100% Italian Taste Certification si impegna per la promozione della vera italianità all’estero e per la difesa della salubrità dell’autentico Made in Italy, contro il fake italian e il fenomeno dell’Italian Sounding, anche con la creazione di un osservatorio sul fake food, per promuovere la salubrità e la sostenibilità nel settore agroalimentare in Italia e all’estero.

Il protocollo, il primo mai realizzato a tutela del food Made in Italy nel mondo, si basa sulla pluriennale e comprovata esperienza dei tecnici ASACERT, i quali, attraverso scrupolose e metodiche attività di audit, verificano l’effettiva “italianità” degli esercizi commerciali (ristoranti, pizzerie…) italiani all’estero, analizzandone menu, provenienza dei prodotti utilizzati, metodi di preparazione e servizio e caratteristiche del personale impiegato.

In più, grazie all’app ITA0039, oltre a visualizzare i menu e prenotare nei ristoranti certificati all’estero, è possibile verificare se un prodotto è 100% italiano oppure no. Nell’app è infatti presente una funzione innovativa che permette di scansionare il codice a barre di un prodotto e verificarne in modo immediato la provenienza.

Per scaricare l’app basta cliccare qui, oppure scansionare il QR code:

Nel corso della serata organizzata da CulturaIdentità è stato introdotto anche il tema della certificazione dei produttori enogastronomici italiani, progetto che ASACERT continua a promuovere e sviluppare attraverso lo spin-off di ITA0039 dedicato a tutti i produttori del Made in Italy che vogliono valorizzare la qualità e la provenienza dei propri prodotti 100% italiani attraverso la certificazione dedicata.

Le iniziative e certificazioni ideate da ASACERT si pongono quindi a favore di tutte le realtà (dai produttori, ai ristoratori, fino ai consumatori) che si impegnano nella tutela, promozione e perpetuazione della tradizione enogastronomica italiana, fornendo loro nuovi strumenti per dimostrare l’eccellenza del prodotto italiano nel mondo.